Stampa

Post sull'argomento: decespugliatore

Blog


Blog - Emporio Nuova Elica

Questo Blog è nato per proporre soluzioni inerenti la cura del verde, raccogliendo consigli e suggerimenti e descrivendo le applicazioni più appropriate per le attrezzature della gamma STIHL e VIKING. Lo scopo di questa piattaforma è quello di offrire un’ampia gamma di proposte e accorgimenti legati ai più disparati ambiti: dall’orto al frutteto, dal giardino al bosco... ma non mancheranno notizie di attualità e di costume.

Pubblicato il da

Attenzione a l'uso di accessori di taglio del tipo a flagelli con parti metalliche collegate

Attenzione_accessori_flagellanti

L'utilizzo di accessori di taglio metallici con elementi aggiunti (come sotto menzionati) sui decespugliatori STIHL e severamente proibito.

L'utilizzo di tali accessori rappresenta una modifica non autorizzata sul prodotto STIHL.

Le parti metalliche degli accessori di taglio del tipo a flagelli e i loro organi di collegamento sono sottoposti a ripetuti elevati sforzi meccanici allorché entrano in contatto con pietre, rocce e altri ostacoli e sono soggetti a rotture e a essere proiettati ad alta velocità. L'impiego di un decespugliatore munito di un tale accessorio di taglio, provoca un rischio significativo di incidenti mortali o gravi per gli utilizzatori e le altre persone.

La Commissione europea, infatti, il 19 gennaio 2012, ha adottato una decisione che prescrive agli Stati menbri di vietare l'immissione sul mercato di accessori di taglio del tipo a flagelli, costituiti da diverse parti metalliche collegate e destinati a essere montati su decespugliaturi portatili. STIHL raccomanda di usare attrezzi di taglio metallici originali STIHL autorizzate nelle Istruzioni d'uso, che, per le loro caratteristiche, sono perfettamente adatti al prodotto e soddisfano le esigenze dell'utente.

Leggi tutto il messaggio
Altre informazioni: decespugliatore, lama
Pubblicato il da

Guida ai Decespugliatori STIHL

Leggi tutto il messaggio: Guida ai Decespugliatori STIHL

In ogni superficie a verde vi è parecchio da fare anche negli angoli e vicino ai bordi ma anche lungo ostacoli, in prossimità di alberi, in fossati o su ripidi pendii. Qui sono richiesti i Decespugliatori STIHL. Cerchiamo di fornirvi le informazioni necessarie per poter scegliere il giusto apparecchio, la gamma di accessori disponibili, le corrette modalità di lavoro, le più efficaci tecniche di falciatura e moltissimi consigli e accorgimenti per la cura dell'apparecchio.

Nell'assortimento STIHL trovate l'apparecchio adatto per ogni problema di falciatura. Per la perfetta cura di piccoli appezzamenti vi sono i piccoli e leggeri decespugliatori: insieme con gli opportuni attrezzi di taglio essi svolgono i compiti più diversi. Per più impegnativi lavori di diradamento o per falciatura su ampie superfici la scelta ideale sono i robusti e versatili decespugliatori della "classe media". Per l'impiego in lavori agricoli o forestali oppure nelle imprese comunali, la soluzione ideale sono invece i grossi decespugliatori STIHL che mostrano la loro potenza negli impieghi più pesanti e impegnativi.

Accanto al corretto decespugliatore, la scelta del giusto attrezzo di taglio è di importanza decisiva per una buona falciatura, per dare l'ultimo tocco al vostro prato oppure eliminare erbe parassite e sterpaglie. Persino per cespugli nodosi e macchia resistente, nell'assortimento STIHL trovate sempre l’attrezzo di taglio giusto per il vostro problema.

Scelta degli utensili da taglio

  • Erba vicina ad ostacoli : Testina Falciante SuperCut o Testina Falciante AutoCut
  • Erbe parassite normali : Testina Falciante SuperCut, Testina Falciante AutoCut, Testina falciante PolyCut o Testina Falciante DuroCut
  • Erbe parassite resistenti . Testina Falciante PolyCut, Testina Falciante DuroCut o Lama  Tagliaerba a 2, 4 o 8 taglienti
  • Canne e cespugli : Lama tagliaerba a 8 taglienti, Coltello da boscaglia o trituratore, Sega Circolare denti a punta
  • Cespugli e piccoli alberi : Sega Circolare denti a punta, a sgorbia o in metallo duro

Cambio rapido dell’attrezzo di taglio : con lo stesso decespugliatore con il quale avete eliminato sterpaglie resistenti, cambiando l'attrezzo di taglio potete falciare erba in prossimità di muri.

Cambio rapido dell'utensile da taglio

Le poche operazioni necessarie:

  • Anzitutto ribaltare il decespugliatore e posarlo su un terreno piano. Poi, bloccare l'attrezzo di taglio mediante la spina inseribile prevista nel corredo di utensili.
  • Con la chiave combinata, allentare il dado di fissaggio e smontare l'attrezzo di taglio.
  • Ora potete avvitare la testa falciante desiderata sull'albero bloccato. Fare attenzione che sia montato il giusto riparo.
  • Infine, controllare ancora che tutto sia correttamente montato e serrato.

Alcuni accorgimenti per la sicurezza nella falciatura:

  • Intorno alla persona che taglia va assicurato uno spazio libero di 15 metri.
  • Verificare regolarmente l'attrezzo di taglio. D’aiuto è la "prova a percussione": basta battere un oggetto metallico contro l'attrezzo. Se il rumore è sonoro e “pulito”, l'attrezzo è in ordine. Se il suono è ottuso, l'attrezzo va sostituito.
  • Indossate indumenti di sicurezza integri e comodamente indossati.
  • Osservare sempre attentamente dove e che cosa state falciando. 

Bilanciatura dell'apparecchioPrima di dare inizio alla falciatura sono opportune ancora un paio di operazioni preliminari. Importante per lavorare comodi e con poca fatica è la perfetta sistemazione della tracolla, solo così il decespugliatore è correttamente bilanciato :

  • Indossare la tracolla. Il moschettone di aggancio deve trovarsi circa un palmo sotto l'anca destra.
  • Il decespugliatore va collegato al moschettone. L'impugnatura va regolata e l'occhiello di aggancio va spostato sull'asta fino a che il decespugliatore risulta bilanciato. L'attrezzo di taglio dovrebbe sfiorare il suolo. L'angolo di taglio ottimale si instaura automaticamente quando l'apparecchio è bilanciato.
  • Fatto ciò, il decespugliatore risulta correttamente posizionato quando le braccia sono leggermente piegate e i polsi distesi.

Ora potete iniziare a lavorare.

Metodo di lavoro con il decespugliatore

Per ottenere i risultati migliori :

  • Poiché l'attrezzo di taglio ruota in senso antiorario, il movimento di falciatura più usato in pratica è quello da destra verso sinistra. Questo metodo offre il vantaggio che il materiale tagliato cade sulla parte di prato già falciata.
  • Nel caso di erba molto alta o sterpaglie tenaci, si raccomanda di falciare in due direzioni: nel movimento di andata tagliare la metà superiore del materiale e nel movimento di ritorno tagliare quella inferiore. Anche in questo caso il tagliato resta a sinistra.
  • Con il metodo "a strisce" si lavora bene in particolare su pendii: falciare lungo una striscia parallela alla pendenza e poi arretrare (senza falciare) sulla striscia già falciata. Successivamente falciare la striscia adiacente, più in alto.
  • Se falciate direttamente in prossimità di ostacoli, utilizzate il filo falciante. Viene impiegato il sistema "a isola" quando si hanno piante a limitata distanza l'una dall'altra. Il disegno qui a fianco chiarisce come.
  • Ampie superfici vengono falciate nel modo migliore con il metodo del "quadrato". La superficie da falciare viene suddivisa per quadrati e poi lavorata procedendo sempre lungo il lato esterno del quadrato, fino al centro.

Terminato il periodo di utilizzo è necessario osservare alcuni accorgimenti affinché, dopo l'inverno, esso sia ancora in perfette condizioni :

  1. Pulire con cura l'apparecchio prima di riporlo per l'inverno.
  2. Svuotare il serbatoio e lasciarlo asciugare. Non vi devono essere residui di carburante.
  3. Smontare la candela e verificarne l'aspetto. Una colorazione marrone-capriolo degli elettrodi è segno di una corretta combustione.
  4. Riporre l'apparecchio in luogo asciutto e non polveroso. Può anche essere conservato appeso o inclinato per esigenze di spazio.

Ultimi due suggerimenti:Immergere il filo in acqua 24 h prima dell'utilizzo

  • come carburante vi consigliamo la miscela MotoMix. Essa è perfettamente adatta al vostro motore e già pronta per l'impiego ma anche particolarmente povera di sostanze nocive, sviluppa più potenza e si conserva a lungo.
  • Per mantenere elastico il filo falciante, immergetelo in acqua almeno 24 ore prima dell'utilizzo. Così non si aumenta solo la flessibilità dei fili, ma se ne allunga anche la durata utile
Leggi tutto il messaggio